Vini

I nostri vini

Bianchi Italia
  •  Livio Felluga
  • Jermann
  • Marco Felluga
  • I clivi
  • Kante
  • Lis Neris
  • Gravner
  • Vie di Romans
  • San Michele Eppan
  • Les Crêtes
  • Anselmi
  • Braida
  • Bisci
  • Ceretto
  • Cherrri
  • Cà dei Frati
  • Bellavista
  • Cavalchina

…e molti altri

Bollicine Italia
  • Foss Marai
  • A.G. Gianni Bortolin
  • A.G. Luca Ricci
  • Bellavista
  • Cà del Bosco
  • Arunda/Vivaldi
  • Quadro
  • Equipe 5
  • Uberti

…e molti altri

Vini rossi
  • Niedermayr
  • Braida
  • Viviani
  • Roccolo Grassi
  • Ceretto
  • Conterno
  • Jermann
  • Antinori
  • San M. Eppan
  • Andrian
  • Colterenzio
  • Serafin Vidotto
  • Dal Forno
  • Vignalta
  • Loredan Gasperini
  • Gojer
  • Vietti
  • Livio Felluga
  • Tenuta San Guido
  • Pasetti
  • Moschiani
  • Damian

…e molti altri

Bollicine Champagne
  • Lovis Roederer
  • Bollinger
  • Avbry
  • Gosset
  • Philipponnat
  • Krug
  • Gaston Ciquet
  • Egly Ouriet
  • Jacques Selosse
  • Laval
  • Pol Roger

…e molti altri

Il nostro meglio
  • Margaux
  • Petrus
  • Romaneè Contì
  • Haut-Brion
  • Cheval Blanc
  • Mas de Daumas
  • Dominique Laurent
  • Domaine des Perdrix
  • Château la Nerthe

…e molti altri

La nostra cantina

Il vero fiore all’occhiello, la “santa Barbara” dell’Hostaria Da Ciccio? La cantina, il sancta sanctorum di tutto il locale. Perché se è vero che si mangia bene, anzi benissimo, è altrettanto vero che un “un buon bere è mezzo mangiare”. E Andrea è uno che se ne intende. La cura della cantina è quasi maniacale, come la ricerca delle bottiglie più prestigiose e pregiate. Un numero? Più di 600 etichette. La cultura di un buon calice di vino è tutta racchiusa qui.

Bianchi, rossi e bollicine sono tutti ben rappresentati. La geografia dice Italia e Francia. Si va dai metodi classici alle cinque etichette del Prosecco, fino ad una vastissima scelta di Franciacorta e di Champagne. E poi c’è quello che viene comunemente chiamato “il nostro meglio”. Vale a dire le bottiglie da collezione, quelle da sogno, tra cui i “magnifici otto”, i “Grand Cru” francesi. Non manca un’ampia selezione di vini da dessert Italia, Francia, Spagna e Portogallo.